Home page Notizie
Patriarca Kirill: il Patriarca Bartolomeo si …

Patriarca Kirill: il Patriarca Bartolomeo si considera non il primo fra gli uguali, ma il primo sopra tutti gli altri

Nell’intervista al direttore generale del canale televisivo “Spas” B. V. Korchevnikov uscita sul canale “Russia 1” il 20 novembre 2021 Sua Santità il Patriarca Kirill di Mosca e di tutta la Rus’, fra l’altro; ha risposto alla domanda sui possibili motivi delle azioni del Patriarca Bartolomeo di Costantinopoli, che provocano lo scisma nell’Ortodossia mondiale.

– Talvolta un disaccordo può essere spaventoso, come nel caso di Bartolomeo. Recentemente, Lei con tutta l’onestà ha constatato che egli è andato nello scisma. Lei lo conosce da tanti anni, l’ha visitato ad Istanbul per contenere dalla firma del tomos. Come una cosa simile poteva succedere all’uomo che porta la croce patriarcale, la patriarcale responsabilità? Egli vede ora come gli ortodossi vengono cacciati dalle chiese, gli sputano, li picchiano e incediano – e tutto ciò è il risultato della sua firma! Egli è un Patriarca, dovrà rispondere davanti a Dio! Dal punto di vista umano, non riesco a capire cosa gli doveva succedere perché egli avesse deciso di farlo. Che cos’è?

– Penso che ci siano due motivi. Il primo è l’autocomprensione assolutamente falsa del Patriarca Bartolomeo che considera se stesso leader del mondo ortodosso. Dal punto di vista dell’ecclesiologia ortodossa, egli è il primo fra gli uguali, ma egli si considera non il primo fra gli uguali, ma il primo sopra tutti gli altri. Cioè, egli è sedotto dalla stessa idea la cui realizzazione portò alla divisione del cristianesimo in quello orientale e quello occidentale. E ora, oso dirlo, sull’iniziativa personale del Patriarca Bartolomeo lo stesso tema di potere ha diviso questa volta la Chiesa ortodossa.

È una pagina tragica nella storia della Chiesa ortodossa, e noi tutti, particolarmente i Primati delle Chiese ortodosse locali, dovremmo fare di tutto per celebrare l’Eucaristia divina di nuovo insieme sull’altare unico, edificando la fede ortodossa fra i nostri contemporanei. Affinché la Chiesa possa diventare la forza spirituale capace di aiutare l’uomo a trovare le vie in questa difficile vita di oggi.

– Può forse uno diventare talmente cieco a causa di un concetto teologico mal compreso per soffocare la propria coscienza?

– Non vorrei pensare così. Non ho ancora menzionato l’altro fattore, che poteva influenzare molto il Patriarca Bartolomeo – è il fattore politico. La condizione del patriarcato di Costantinopoli è da sempre molto precaria – quando dico “sempre”, intendo certamente il periodo dopo la caduta dell’Impero bizantino. Il Patriarcato era ed è finora sotto il controllo delle forze politiche non ortodosse, e in generale, il Patriarca Bartolomeo deve, mi sembra, non dico sottomettersi, ma correlare la sua posizione con quel contesto liberale che esiste nei paesi occidentali e negli Stati Uniti. In un certo senso, la Chiesa in Occidente è abbastanza vulnerabile. Ecco un semplice esempio: la Chiesa ortodossa non è d’accordo e non sarà mai d’accordo con l’idea di moda che concerne le relazioni matrimoniali. Chiamiamo la convivenza delle persone dello stesso sesso un grave peccato.

Condividere:
Auguri di Papa Francesco a Sua Santità il Patriarca Kirill per il suo onomastico

24.05.2022

Il Patriarca Kirill: il nostro gregge si trova sia in Russia che in Ucraina; preghiamo con fervore per la restaurazione della pace

18.05.2022

Commento del Servizio di comunicazione del Dipartimento per le relazioni esterne in merito all'intervista di Papa Francesco al Corriere della sera

04.05.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha avuto un colloquio con il Primate della Chiesa ortodossa serba

27.04.2022

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ ai membri dell’episcopato, del clero, ai monaci e alle monache e a tutti i fedeli figli e figlie della Chiesa ortodossa russa

23.04.2022

L'assistenza ai rifugiati e ai civili feriti in Ucraina è stata discussa alla riunione del Santo Sinodo

25.03.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

24.03.2022

Condoglianze di Sua Santità il Patriarca Kirill per la morte delle persone in un incidente aereo nel sud della Cina

21.03.2022

Discorso di Sua Santità il Patriarca Kirill alla riunione del Consiglio Supremo della Chiesa ortodossa russa il 18 marzo 2022

18.03.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione del  Consiglio Supremo della Chiesa ortodossa russa

18.03.2022

Ha avuto luogo una conversazione di Sua Santità il Patriarca Kirill con l’arcivescovo di Canterbury Justin Welby

16.03.2022

Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill ha avuto un colloquio con Papa Francesco

16.03.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha tenuto una riunione con i capi di alcune istituzioni ecclesiastiche

10.03.2022

Ha avuto luogo l’incontro di Sua Santità il Patriarca Kirill con il Nunzio Apostolico in Russia

03.03.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha chiamato i fedeli a pregare per la pace e l’unità della Chiesa

27.02.2022

Il metropolita Hilarion: le relazioni fra la Chiesa ortodossa russa e la Chiesa cattolica romana continueranno a svilupparsi

24.05.2022

Il metropolita Hilarion: prima o poi sarà trovata una soluzione che permetterà di guarire le ferite inflitte al corpo dell’Ortodossia mondiale

24.05.2022

Il metropolita Hilarion ha incontrato la dirigenza dell’organizzazione umanitaria inter-cristiana ACT Alliance

13.05.2022

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha incontrato l’Arcivescovo Crisostomo di Cipro

12.05.2022

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha incontrato il capo del Dipartimento per le relazioni esterne della Chiesa malankarese

11.05.2022

Il presidente del Decr ha incontrato un rappresentante del Catolicosato di Cilicia della Chiesa apostolica armena

11.05.2022

Delegazione della Chiesa ortodossa russa partecipa alla Pre-Assemblea ortodossa del Consiglio Ecumenico delle Chiese

10.05.2022

Il metropolita Hilarion ha raccontato del lavoro svolto dalla Chiesa nelle condizioni del conflitto politico in Ucraina

09.05.2022

Il metropolita Hilarion ha raccontato i dettagli della conversazione di Sua Santità il Patriarca Kirill con Papa Francesco

09.05.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha avuto un colloquio con il Primate della Chiesa ortodossa serba

27.04.2022

Il presidente del Decr ha inviato al Papa Emerito Benedetto XVI gli auguri per il 95° compleanno

16.04.2022

Il Presidente del Decr: l’organizzazione dell'incontro del Papa e del Patriarca richiede una preparazione dettagliata

11.04.2022

Il metropolita Hilarion: la Russia e la Francia hanno legami molto profondi

11.04.2022

Il presidente del Decr ha incontrato il capo della sezione di Mosca del Centro per il dialogo umanitario

11.04.2022

Il presidente del Decr ha incontrato l'Ambasciatore di Francia in Russia

06.04.2022

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio
Рус Укр Eng Deu Ελλ Fra Ita Бълг ქარ Срп Rom عرب