Home page Notizie
Le denominazioni cristiane della Russia si sono es…

Le denominazioni cristiane della Russia si sono espresse a sostegno dei cristiani finlandesi che difendono i valori tradizionali

I membri del Comitato consultivo interconfessionale cristiano della Russia hanno rilasciato una dichiarazione congiunta a sostegno dei cristiani in Finlandia che sostengono i valori tradizionali della famiglia cristiana.

Si riporta di seguito il testo integrale del documento:

Dichiarazione congiunta delle confessioni cristiane della Russia

A nome del Comitato consultivo interconfessionale cristiano, la più grande piattaforma intercristiana creata per l'interazione delle confessioni cristiane tradizionali nello spazio eurasiatico, esprimiamo la nostra preoccupazione per la situazione intorno al deputato del Parlamento della Repubblica di Finlandia Päivi Ryasanen, che ha dichiarato pubblicamente il suo sostegno dei principi cristiani tradizionali e, di conseguenza, è minacciata di essere perseguita e imprigionata.

Päivi Ryasanen ha citato le parole dell'apostolo Paolo dall'Epistola ai Romani riguardo alle persone che “hanno contaminato il proprio corpo” e “pertanto Dio li ha abbandonati a passioni vergognose: le loro donne hanno sostituito il loro uso naturale con quelli innaturali; allo stesso modo gli uomini, avendo abbandonato l'uso naturale del sesso femminile, furono accesi dalla concupiscenza l'uno per l'altro, gli uomini si vergognarono degli uomini e ricevettero in se stessi la dovuta punizione per il loro errore” (Rm 1, 24-27). In questa citazione, le autorità hanno intravisto "una violazione del principio di uguaglianza e dignità degli omosessuali".

Inoltre, Päivi Ryasanen è accusata di "esporre pubblicamente una visione conservatrice cristiana del matrimonio" e nel 2004 ha pubblicato un opuscolo di 24 pagine definendo l'omosessualità "un'anomalia sessuale".

I cristiani che rimangono fedeli alla Bibbia considerano l'omosessualità un peccato. Allo stesso tempo, sono chiamati a non condannare le persone con inclinazioni omosessuali, ma, al contrario, a prendersi cura di ciascuna di queste persone e ad aiutarla a trovare una via per il pentimento e la guarigione. Come dice il Vangelo, «ci sarà più gioia in cielo per un peccatore pentito che per novantanove giusti che non hanno bisogno di conversione» (Lc 15,7).

Ma l'aiuto è possibile solo se una persona desidera essere guarita. Se la malattia spirituale non è considerata come tale, allora non c'è guarigione.

Oggi il concetto di verità viene sostituito dal concetto di pluralismo di opinioni, cioè opinioni vere e false si trovano sullo stesso piano. Di conseguenza, il confine tra il bene e il male è sfocato. Ma per i cristiani, è la Bibbia che resta il faro da cui sono chiamati ad essere guidati.

Sosteniamo quei cristiani che, nonostante il rafforzamento del liberalismo, sono fedeli ai principi tradizionali della loro fede e non rifiutano di difendere i valori morali biblici.

Ci uniamo a tutti i fratelli e le sorelle che sostengono fermamente la verità del Vangelo e non perdiamo la speranza che la ragione prevarrà nella comunità mondiale contemporanea e la giustizia prevarrà.

La dichiarazione è stata approvata da:

La Chiesa ortodossa russa

La diocesi della Russia e Novo-Nakhicevan della Chiesa apostolica armena

La Chiesa evangelica luterana della Russia

L’Unione russa dei cristiani evangelici-battisti

L’Unione russa dei cristiani di fede evangelica (Pentecostali)

La Chiesa russa dei Cristiani di Fede Evangelica

La Chiesa cristiana avventista del settimo giorno

Condividere:
Auguri di Papa Francesco a Sua Santità il Patriarca Kirill per il suo onomastico

24.05.2022

Il Patriarca Kirill: il nostro gregge si trova sia in Russia che in Ucraina; preghiamo con fervore per la restaurazione della pace

18.05.2022

Commento del Servizio di comunicazione del Dipartimento per le relazioni esterne in merito all'intervista di Papa Francesco al Corriere della sera

04.05.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha avuto un colloquio con il Primate della Chiesa ortodossa serba

27.04.2022

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ ai membri dell’episcopato, del clero, ai monaci e alle monache e a tutti i fedeli figli e figlie della Chiesa ortodossa russa

23.04.2022

L'assistenza ai rifugiati e ai civili feriti in Ucraina è stata discussa alla riunione del Santo Sinodo

25.03.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

24.03.2022

Condoglianze di Sua Santità il Patriarca Kirill per la morte delle persone in un incidente aereo nel sud della Cina

21.03.2022

Discorso di Sua Santità il Patriarca Kirill alla riunione del Consiglio Supremo della Chiesa ortodossa russa il 18 marzo 2022

18.03.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione del  Consiglio Supremo della Chiesa ortodossa russa

18.03.2022

Ha avuto luogo una conversazione di Sua Santità il Patriarca Kirill con l’arcivescovo di Canterbury Justin Welby

16.03.2022

Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill ha avuto un colloquio con Papa Francesco

16.03.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha tenuto una riunione con i capi di alcune istituzioni ecclesiastiche

10.03.2022

Ha avuto luogo l’incontro di Sua Santità il Patriarca Kirill con il Nunzio Apostolico in Russia

03.03.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha chiamato i fedeli a pregare per la pace e l’unità della Chiesa

27.02.2022

Il metropolita Hilarion: le relazioni fra la Chiesa ortodossa russa e la Chiesa cattolica romana continueranno a svilupparsi

24.05.2022

Il metropolita Hilarion: prima o poi sarà trovata una soluzione che permetterà di guarire le ferite inflitte al corpo dell’Ortodossia mondiale

24.05.2022

Il metropolita Hilarion ha incontrato la dirigenza dell’organizzazione umanitaria inter-cristiana ACT Alliance

13.05.2022

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha incontrato l’Arcivescovo Crisostomo di Cipro

12.05.2022

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha incontrato il capo del Dipartimento per le relazioni esterne della Chiesa malankarese

11.05.2022

Il presidente del Decr ha incontrato un rappresentante del Catolicosato di Cilicia della Chiesa apostolica armena

11.05.2022

Delegazione della Chiesa ortodossa russa partecipa alla Pre-Assemblea ortodossa del Consiglio Ecumenico delle Chiese

10.05.2022

Il metropolita Hilarion ha raccontato del lavoro svolto dalla Chiesa nelle condizioni del conflitto politico in Ucraina

09.05.2022

Il metropolita Hilarion ha raccontato i dettagli della conversazione di Sua Santità il Patriarca Kirill con Papa Francesco

09.05.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha avuto un colloquio con il Primate della Chiesa ortodossa serba

27.04.2022

Il presidente del Decr ha inviato al Papa Emerito Benedetto XVI gli auguri per il 95° compleanno

16.04.2022

Il Presidente del Decr: l’organizzazione dell'incontro del Papa e del Patriarca richiede una preparazione dettagliata

11.04.2022

Il metropolita Hilarion: la Russia e la Francia hanno legami molto profondi

11.04.2022

Il presidente del Decr ha incontrato il capo della sezione di Mosca del Centro per il dialogo umanitario

11.04.2022

Il presidente del Decr ha incontrato l'Ambasciatore di Francia in Russia

06.04.2022

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio
Рус Укр Eng Deu Ελλ Fra Ita Бълг ქარ Срп Rom عرب