Home page Notizie
La “Veglia di tutta la notte” di Rachman…

La “Veglia di tutta la notte” di Rachmaninov al centro di Mosca

Il 29 marzo 2014 , il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha celebrato la “Veglia di tutta la notte” nella chiesa dedicata all’icona dela Madonna “Gioia di tutti i sofferenti” di Mosca. Durante il servizio, gli inni della Veglia sono stati cantati nelle melodie composte da  Sergej Rachmaninov, che sono state eseguite dal Coro sinodale di Mosca, diretto dal maestro Aleksej Puzakov.

Al culto ha cantato anche il coro inglese del Winchester College, diretto dal maestro Malcolm Archer, che dopo la fine della celebrazione ha tenuto un piccolo concerto.

 

La "Veglia di tutta la notte" di Rachmaninov appartiene alle vette dell'arte corale e rappresenta la "corona della scuola di musica sacra di Mosca". Rachmaninov ha composto la "Veglia" durante la Prima Guerra Mondiale, due soli anni prima della rivoluzione d’ottobre, riutilizzando nelle sue melodie le diverse tradizioni di canto liturgico ortodosso, dal più antico canto “znamennyj” alle scuole di Kiev e di Mosca, che ha saputo unire in modo armonioso in uin’unica opera.

La “Veglia” fu eseguita per la prima volta il 10 marzo 1915 in una grande sala di concerti al centro di Mosca. Nonostante lo straordinario successo della prima, il futuro dell’opera non è stato facile. Opera di musica sacra, ma di notevole difficoltà e eseguiubile da un coro molto numeroso, la “Veglia” non fu praticamente inclusa nella prassi liturgica della Chiesa Russa e rimase appannaggio delle sale da concerto. Tuttavia, anche in esse in epoca sovietica veniva eseguita molto raramente, sia per il suo carattere liturgico, che per il fatto che Rachmaninov abbandonò la Russia subito dopo la rivoluzione.

Un'eccezione era costituita dalla chiesa del centro di Mosca “Gioia di tutti i sofferenti”, il cui coro, diretto dal celebre maestro Matveev, eseguiva una volta all’anno la “Veglia” di Rachmaninov e una volta all’anno la “Liturgia” di Tchaikovskij. Tali tradizioni furono però interrrotte con la morte di Matveev nel 1993.

Dopo la nomina nel 2009 del metropolita Hilarion a rettore della parrocchia “Gioia di tutti i sofferenti”, le tradizioni del coro locale sono state riprese. Oggi in questa chiesa canta il coro Sinodale, diretto dal maestro Puzakov, che negli anni ’80 era stato discepolo di Matveev dirigendo sotto di lui il secondo coro della stessa parrocchia.

 

Il coro britannico Quirister opera presso il Winchester College, la cui storia vanta più di 600 anni. Quirister ancora oggi seguita la grande tradizione del canto sacro inglese. Il coro canta nella cappella del collegio, alla Cattedrale di Winchester, e si esibisce regolarmente alla radio e alla televisione, partecipando tra l’altro al progetto della BBC Choral Evensong.

Il Quirister ha già compiuto numerose tournée in Italia, Francia, USA. Fanno parte del suo repertorio inni della Chiesa anglicana e canti sacri dela tradizione ortodossa, opere di Handel, Britten, Fauré, Kern, Rachmaninov.

Nel 2002 il coro ha partecipato alle celebrazioni del 50 ° anniversario dell'incoronazione della regina Elisabetta II.

Condividere:
Il Patriarca Kirill: preghiamo perché gli ostacoli esterni e temporanei non distruggano la nostra unità spirituale

29.05.2022

Il Santo Sinodo ha creato una commissione per analizzare la situazione della diocesi di Vilnius e della Lituania

27.05.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

27.05.2022

Auguri di Papa Francesco a Sua Santità il Patriarca Kirill per il suo onomastico

24.05.2022

Il Patriarca Kirill: il nostro gregge si trova sia in Russia che in Ucraina; preghiamo con fervore per la restaurazione della pace

18.05.2022

Commento del Servizio di comunicazione del Dipartimento per le relazioni esterne in merito all'intervista di Papa Francesco al Corriere della sera

04.05.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha avuto un colloquio con il Primate della Chiesa ortodossa serba

27.04.2022

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ ai membri dell’episcopato, del clero, ai monaci e alle monache e a tutti i fedeli figli e figlie della Chiesa ortodossa russa

23.04.2022

L'assistenza ai rifugiati e ai civili feriti in Ucraina è stata discussa alla riunione del Santo Sinodo

25.03.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

24.03.2022

Condoglianze di Sua Santità il Patriarca Kirill per la morte delle persone in un incidente aereo nel sud della Cina

21.03.2022

Discorso di Sua Santità il Patriarca Kirill alla riunione del Consiglio Supremo della Chiesa ortodossa russa il 18 marzo 2022

18.03.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione del  Consiglio Supremo della Chiesa ortodossa russa

18.03.2022

Ha avuto luogo una conversazione di Sua Santità il Patriarca Kirill con l’arcivescovo di Canterbury Justin Welby

16.03.2022

Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill ha avuto un colloquio con Papa Francesco

16.03.2022

Il presidente del DECR ha visitato l'Accademia teologica di San Pietroburgo

24.06.2022

Il metropolita Antonij: la crescita dell’estremismo rappresenta una minaccia per la sicurezza dei santuari cristiani comuni in Terra Santa

17.06.2022

E’ stato nominato il nuovo presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne

07.06.2022

Il metropolita Hilarion: i tentativi di spaccare la comunità ortodossa in Lituania sono destinati a fallire

06.06.2022

Si è conclusa la visita di lavoro del metropolita Hilarion di Volokolamsk in Ungheria

06.06.2022

Il metropolita Hilarion ha visitato l’Ungheria

03.06.2022

Il metropolita Hilarion ha commentato il riconoscimento della Chiesa macedone da parte del Sinodo del Patriarcato di Costantinopoli

31.05.2022

Il metropolita Hilarion: quanto sta accadendo nella Chiesa ortodossa ucraina va inteso nel contesto della pressione senza precedenti, esercitata su di essa

29.05.2022

Il metropolita Hilarion: l'unità tra la Chiesa ortodossa russa e la Chiesa ortodossa ucraina viene mantenuta

28.05.2022

Il Santo Sinodo ha creato una commissione per analizzare la situazione della diocesi di Vilnius e della Lituania

27.05.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

27.05.2022

Il metropolita Hilarion: le relazioni fra la Chiesa ortodossa russa e la Chiesa cattolica romana continueranno a svilupparsi

24.05.2022

Il metropolita Hilarion: prima o poi sarà trovata una soluzione che permetterà di guarire le ferite inflitte al corpo dell’Ortodossia mondiale

24.05.2022

Il metropolita Hilarion ha incontrato la dirigenza dell’organizzazione umanitaria inter-cristiana ACT Alliance

13.05.2022

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha incontrato l’Arcivescovo Crisostomo di Cipro

12.05.2022

Page is available in the following languages
Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio
Рус Укр Eng Deu Ελλ Fra Ita Бълг ქარ Срп Rom عرب