Home page Notizie
La “Veglia di tutta la notte” di Rachman…

La “Veglia di tutta la notte” di Rachmaninov al centro di Mosca

Il 29 marzo 2014 , il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha celebrato la “Veglia di tutta la notte” nella chiesa dedicata all’icona dela Madonna “Gioia di tutti i sofferenti” di Mosca. Durante il servizio, gli inni della Veglia sono stati cantati nelle melodie composte da  Sergej Rachmaninov, che sono state eseguite dal Coro sinodale di Mosca, diretto dal maestro Aleksej Puzakov.

Al culto ha cantato anche il coro inglese del Winchester College, diretto dal maestro Malcolm Archer, che dopo la fine della celebrazione ha tenuto un piccolo concerto.

 

La "Veglia di tutta la notte" di Rachmaninov appartiene alle vette dell'arte corale e rappresenta la "corona della scuola di musica sacra di Mosca". Rachmaninov ha composto la "Veglia" durante la Prima Guerra Mondiale, due soli anni prima della rivoluzione d’ottobre, riutilizzando nelle sue melodie le diverse tradizioni di canto liturgico ortodosso, dal più antico canto “znamennyj” alle scuole di Kiev e di Mosca, che ha saputo unire in modo armonioso in uin’unica opera.

La “Veglia” fu eseguita per la prima volta il 10 marzo 1915 in una grande sala di concerti al centro di Mosca. Nonostante lo straordinario successo della prima, il futuro dell’opera non è stato facile. Opera di musica sacra, ma di notevole difficoltà e eseguiubile da un coro molto numeroso, la “Veglia” non fu praticamente inclusa nella prassi liturgica della Chiesa Russa e rimase appannaggio delle sale da concerto. Tuttavia, anche in esse in epoca sovietica veniva eseguita molto raramente, sia per il suo carattere liturgico, che per il fatto che Rachmaninov abbandonò la Russia subito dopo la rivoluzione.

Un'eccezione era costituita dalla chiesa del centro di Mosca “Gioia di tutti i sofferenti”, il cui coro, diretto dal celebre maestro Matveev, eseguiva una volta all’anno la “Veglia” di Rachmaninov e una volta all’anno la “Liturgia” di Tchaikovskij. Tali tradizioni furono però interrrotte con la morte di Matveev nel 1993.

Dopo la nomina nel 2009 del metropolita Hilarion a rettore della parrocchia “Gioia di tutti i sofferenti”, le tradizioni del coro locale sono state riprese. Oggi in questa chiesa canta il coro Sinodale, diretto dal maestro Puzakov, che negli anni ’80 era stato discepolo di Matveev dirigendo sotto di lui il secondo coro della stessa parrocchia.

 

Il coro britannico Quirister opera presso il Winchester College, la cui storia vanta più di 600 anni. Quirister ancora oggi seguita la grande tradizione del canto sacro inglese. Il coro canta nella cappella del collegio, alla Cattedrale di Winchester, e si esibisce regolarmente alla radio e alla televisione, partecipando tra l’altro al progetto della BBC Choral Evensong.

Il Quirister ha già compiuto numerose tournée in Italia, Francia, USA. Fanno parte del suo repertorio inni della Chiesa anglicana e canti sacri dela tradizione ortodossa, opere di Handel, Britten, Fauré, Kern, Rachmaninov.

Nel 2002 il coro ha partecipato alle celebrazioni del 50 ° anniversario dell'incoronazione della regina Elisabetta II.

Condividere:
Sua Santità il Patriarca Kirill: Agiremo in difesa del Patriarcato di Gerusalemme

07.01.2022

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2022

Messaggio di auguri di Sua Santità il Patriarca Kirill a Papa Francesco in occasione del suo 85° compleanno

17.12.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill si è rivolto ai cittadini del Kazakistan con un messaggio video

16.12.2021

Messaggio di auguri di Sua Santità il Patriarca Kirill a Olaf Scholz per la sua elezione al cancelliere federale della Germania

08.12.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha inviato un messaggio all’ex cancelliere della Repubblica federale di Germania Angela Merkel

08.12.2021

Il presidente del Decr ha commentato le notizie dei mass media riguardo alla possibilità di un incontro di Sua Santità il Patriarca Kirill con Papa Francesco

06.12.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha celebrato l’ufficio funebre nel 13° anniversario della morte di Sua Santità il Patriarca Aleksij II 

05.12.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato l’ambasciatore della Romania in Russia

30.11.2021

Auguri delle organizzazioni inter-cristiane e fondazioni internazionali di beneficenza a Sua Santità il Patriarca Kirill in occasione del suo 75° compleanno

24.11.2021

Patriarca Kirill: il Patriarca Bartolomeo si considera non il primo fra gli uguali, ma il primo sopra tutti gli altri

20.11.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato il presidente della Direzione dei musulmani del Caucaso Sceicco-ul-islam Allahshukjur Pasha-zade

12.10.2021

Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha incontrato il Supremo Patriarca e Katholikos di tutti gli armeni

12.10.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha consegnato le onorificenze ecclesiastiche al presidente del Decr e ai suoi vice

27.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill: il Patriarca Bartolomeo è caduto nello scisma

27.09.2021

Il presidente del Decr ha dato una valutazione della prima tappa delle trattative dei rappresentanti della Federazione Russa e dell’Occidente sulla sicurezza

16.01.2022

Il metropolita Hilarion: l’Ortodossia in Kazakistan è una confessione tradizionale professata da milioni

16.01.2022

Il metropolita Hilarion: la Chiesa e le confessioni tradizionali hanno fatto tutto il possibile per la pacificazione in Kazakistan

16.01.2022

Il decanato della Cambogia della diocesi della Thailandia ha pubblicato due nuove edizioni nella lingua khmer

28.12.2021

Auguri natalizi del presidente del Decr ai Primati delle Chiese cristiane

25.12.2021

Il metropolita Hilarion: il Patriarca e il Papa parleranno della sopravvivenza dei cristiani

23.12.2021

Il presidente del Decr ha incontrato Papa Francesco

22.12.2021

Il metropolita Hilarion ha incontrato l’arcivescovo di Bari-Bitonto monsignor Giuseppe Satriano

20.12.2021

Il presidente del Decr ha incontrato il sindaco di Bari

19.12.2021

Il metropolita Hilarion: lo scisma sostenuto dal Patriarcato di Costantinopoli ferisce tutto il popolo ucraino

12.12.2021

Il metropolita Hilarion: i rapporti costruttivi fra la Russia e gli Stati Uniti sono necessari per la sicurezza di tutto il mondo

12.12.2021

Il presidente del Decr ha commentato le notizie dei mass media riguardo alla possibilità di un incontro di Sua Santità il Patriarca Kirill con Papa Francesco

06.12.2021

Il metropolita Hilarion ha partecipato all’apertura di una mostra dedicata al 300° anniversario della proclamazione dell’Impero russo

02.12.2021

Ha avuto luogo una riunione del Comitato consultativo cristiano interconfessionale

24.11.2021

Ha avuto luogo una riunione ordinaria della Commissione per la collaborazione internazionale del Consiglio presidenziale per la cooperazione con le organizzazioni religiose

23.11.2021

Page is available in the following languages
Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio
Рус Укр Eng Deu Ελλ Fra Ita Бълг ქარ Срп Rom عرب